Storie di Fantasmi Messinesi 2

by • 21/03/2012 • Codice Cariddi, Roba miaComments (0)2620

Nella formazione di ogni individuo è necessaria l’esperienza col soprannaturale.

Avviene in tutte le culture, perfino nella nostra.

I ragazzi e i meno giovani che intendono confrontarsi con gli spiriti e le apparizioni che infestano Messina, possono andare a caccia della Bella di Cristo Re, che appare di notte, bionda, bellissima e sorridente, nei dintorni del Santuario. Basta notare come sparisce quando si cerca di parlarle per riconoscerla da altre apparizioni simili ma più concrete (o forse no!).

Ricordano forse la morte del servizio ferroviario locale, piuttosto che quello di una singola persona, gli avvistamenti del Ferroviere di Camaro, che si aggira tra i binari e gli scambi della vecchia stazione.

Più inquietanti sono certamente il Bambino del Boccetta, che sale e scende di corsa urlando per l’omonimo viale, e Azzurra, bimba ritratta in un quadro e morta da piccola in circostanze misteriose, che di notte esce dal proprio dipinto e infesta la casa di famiglia abbandonata.

L’ignoto Marinaio della Passeggiata che si lamenta dal mare sotto la ringhiera, grida “Iò ‘nni piscai tanti, ma nuddhu pisca a ‘mmia!”, con una certa (giustificabile) stizza.

Il Pistolero di Tremonti, invece, non è l’ennesimo mafioso che chiude i conti irrisolti per l’ex Ministro dell’Economia, bensì un più poetico e antiquato spirito, che appare correndo di notte per la salita dell’omonimo rione e spara, indietreggia e scompare nel nulla.

Gli Innamorati di Via Bisazza passeggiano abbracciati e felici, fin quando qualcuno non li importuna. Allora, da bravo messinese, lui le si pone davanti, affronta il disturbatore, cade e scompare. Rimasta sola, anche la ragazza scappa via, per poi cadere e scomparire anch’essa.

Il Bambino che Saluta si manifesta tra la Galleria Santa Marta e Montepiselli. Questo spettro ben educato esce fuori pallido da una casa abbandonata, agita la mano affettuosamente e poi scompare.

Chi avesse la pazienza e la dedizione di andare in giro a caccia di spiriti, può infine (ricordandosi che così facendo infrange le leggi vigenti) visitare nottetempo chiese sconsacrate, cimiteri e case abbandonate.

In ogni caso, l’esperienza è molto eccitante.

.

Il Codice Cariddi su Amazon.it

.

Leggi altri articoli de Il Codice Cariddi

Pin It

Related Posts

0 Responses to Storie di Fantasmi Messinesi 2

  1. ciao ho trvato i tuoi articoli molto interessanti, io ho un gruppo a messina per la caccia ai fantasmi ! se hai luoghi da suggerire me trovi su facebook il gruppo si chiama Messina Incursioni spero di avere presto una risposta! ciao !

  2. giuseppe says:

    ciao il gruppo ora si chiama M.A.P e facciamo parte dell epas in questo periodo abbiamo fatto un indagine alla casa di cura abbandonata pare che li presenze poco amichevoli ci hanno intimato di andarcene non so di preciso cosa sia successo ma è inquietante la cosa . cmq ho un video con l’audio che abbiamo registrato li se vuoi ascoltarlo lo trovi sul mio gruppo M.A.P se vuoi ti mando un link.

  3. maurolongo says:

    Certo, manda pure!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *