Giochi Intelligenti per bambini, adulti e famiglie – alcuni libri consigliati!

by • 09/11/2018 • Consigli per gli acquisti, Editoria e Narrativa, Recensioni, SaggiComments (1)311

Al ritorno da Lucca Games ho riordinato alcuni libri dedicati a giochi intelligenti, vecchi e nuovi. Ecco allora qualche consiglio caponatesco.

Giochi Intelligenti – spunti, idee, curiosità

Questa dei giochi sta diventando per me, da una semplice passione, una vera e propria attività a tempo pieno. Questo vuol dire che l’argomento – dapprima una semplice area di generica curiosità – sta trasformandosi in un interesse sempre più profondo, specialmente da quando ho tutti questi figli da far giocare.

Ci sono tanti testi che parlano di game design o di teoria dei giochi in senso lato, ma vorrei qui raccogliere invece alcuni libri che parlano di giochi per non addetti ai lavori (come me) e suggeriscono attività e passatempi, soprattutto da fare in famiglia e con i bambini più piccoli. Giochi intelligenti dunque, in questo caso non giocattoli o videogame ma roba del tutto analogica da fare senza supporti, con carta e matita o con materiali improvvisati lì per lì.

Per questo, i seguenti testi NON SONO PER ESPERTI, ma sono perfetti per curiosi e genitori che vogliono conoscere qualche chicca interessante o trarre idee per trascorrere il tempo in maniera intelligente con i propri figli.

Partiamo allora con questa breve carrellata di titoli! PS: i titoli in rosso rimandano al libro su Amazon.it con un referral link diretto – cliccateci su per arrivare direttamente al libro in questione e leggervi anche lì recensioni e anteprime!

Storie di giochi

Uscito da pochi mesi, questo libro raccoglie una serie nutritissima di chicche e curiosità sui giochi in senso lato, dal nascondino al sudoku, da Dungeons & Dragons alla briscola in cinque, dai soldatini fino a Ruzzle. L’intento è quello di proporre ogni sorta di notizia interessante e divertente su questi passatempi, e in questo riesce benissimo, complice il fatto che la firma è quella di uno dei più grandi esperti italiani dell’argomento: l’autore e giornalista Andrea Angiolino.

Tra le tante curiosità, poi, il valore aggiunto è quello di fermarsi a riflettere su quanto i giochi siano davvero pervasivi della nostra vita e delle nostre società: non solo quella occidentale ma anche (e soprattutto) di tutte le culture del mondo. Aggiungiamo che il libro è scorrevolissimo e piacevolissimo alla lettura e magari fa venire voglia di scoprire e provare giochi che ancora non si conoscono e direi che… il gioco è fatto (scusate)!

Lettori in gioco

Lettori in gioco è un libro molto più tematico e raffinato del precedente, e si rivolge al lettore con un messaggio ben preciso: un vero e proprio manifesto per promuovere la lettura (anche) come gioco e il gioco (e il piacere) della lettura. L’autore in questo caso è un’altra vecchia conoscenza del mondo del gioco italiano, Beniamino Sidoti, coadiuvato da Alessandra Zermoglio (vedi il prossimo libro).

Da sempre impegnato Sidoti nella divulgazione della lettura, anche e soprattutto in pubblico e come attività educativa e sociale – e abilissima Zermoglio nel trasformare il tempo utile con i figli in attività ludiche, dall’unione di questi due bravissimi pensatori nasce questo volume, davvero prezioso e delicato. Splendido per un genitore che voglia intraprendere un percorso strutturato con i propri figli che mescoli, appunto, gioco e lettura.

Genitori in gioco

Un manuale di circa 250 pagine stracarico di attività ludiche, creative ed educative quotidiane destinate ai più piccoli e ai loro genitori, suddivise per età consigliata, complessità e materiali da utilizzare. Genitori in gioco si basa su un assunto fondamentale: spegniamo il televisore e passiamo il tempo in casa coi nostri figli facendo giochi, giochi, giochi! Non proprio quelli strutturati e i classici della tradizione (per quelli vedi i prossimi libri), ma ogni sorta di attività creativa, artistica e ricreativa che arricchisca loro e noi in maniera attiva e propositiva.

Una curiosità: una delle attività proposte è proprio… guardare la televisione! Questo perchè l’autrice non demonizza affatto tale attività, ma questa va veicolata in maniera intelligente e mirata, accompagnata da domande e sollecitazioni e non lasciata all’arbitrio della programmazione altrui. Ringraziamo anche la figlia dell’autrice, Martina, cavia inconsapevole di tutte le 300 attività proposte nel libro! 😀

Giochiamo insieme con carta e matita

Un altro libro (non l’ultimo di questo elenco) di Andrea Angiolino. In questo volume fortemente tematico poca teoria e tanti giochi: una cinquantina, più varianti, questioni di strategia, trucchi e curiosità sui medesimi.

Tutti questi giochi intelligenti (e minimali) sono rigorosamente suddivisi per difficoltà, tipologia e numero di giocatori, ma sempre da realizzare al volo con carta e matita. Data l’erudizione enciclopedica e lo straordinario acume regolistico dell’autore, questo libro è di fatto un manuale completo ed esaustivo sull’argomento, utile sia per l’aneddotica (vedi il primo titolo di questa lista) ma anche per fini pratici.

Il trucco: se siete genitori e portate fuori in giro, per esempio al ristorante, i vostri figli, memorizzate uno o due “giochi giusti” di questi e metteteli in tavola per ammazzare il tempo al momento opportuno. Vi risolveranno la situazione.

Ai bambini basta niente per giocare

Terzo libro su sei firmato da Andrea Angiolino: si tratta in questo caso di un volumetto tascabile ed economico che racchiude tutta una serie di “giochi con niente”, adattissimi sia a bambini che a genitori, specialmente se in cerca di sempre nuovi giochi intelligenti da proporre alla prole.

Anche in questo caso i giochi sono suddivisi per categorie, difficoltà e varianti e sono arricchiti dalle belle illustrazioni di Valeria De Caterini.

I passatempi elencati sono una sessantina e vanno, per capirsi, dalla morra cinese al nascondino, da braccio di ferro a uno avanti alla luna (fun fact: nella variante di Torre Faro – Messina). Come per il libro precedente il valore del volumetto è doppio: regole pratiche di decine di giochi, assieme a chicche e curiosità legate ai medesimi.

100 attività Montessori per scoprire il mondo

Non ho nessuna particolare predilizione o antipatia per il “metodo Montessori”, se non che tutte le cose che diventano quasi una sorta di culto esoterico o un vezzo chic mi puzzano un po’ di sospetto. Senza calarmi nella discussione, ho però trovato molto interessante e utile questo manuale, che raccoglie cento giochi e attività varie, soprattutto da fare all’aria aperta, con materiali naturali e con finalità di approccio all’ambiente e ai temi scientifici.

Insomma, una specie di incrocio sostenibile tra Art Attack, il manuale delle Giovani Marmotte e il piccolo chimico, il tutto pensato per essere davvero alla portata di adulti svegli e bambini attivi. L’unica differenza rilevante con gli altri libri di questo articolo, e specialmente con Genitori in gioco (il più vicino per tematiche e svolgimento), è che bisogna avere una certa dimestichezza manuale e preparare prima i materiali necessari. Probabilmente è pensato principalmente per educatori, piuttosto che per genitori. Vale comunque assolutamente il suo contenutissimo prezzo.

Se questa carrellata di libri di attività e giochi intelligenti vi è piaciuta, suggeritemi pure altri titoli similari, così provo a procurarmeli e a dargli una prova su strada!

Pin It

Related Posts

One Response to Giochi Intelligenti per bambini, adulti e famiglie – alcuni libri consigliati!

  1. Manuel Colleoni says:

    Ciao. Ti consiglio “giochi dal mondo” lo ho trovato molto interessante. Non so se è di facile reperibilità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *