Giocare a Holmes&Co. nel 2011

by • 21/06/2011 • Giocare ancora a..., Holmes&Co, Roba miaComments (1)1044

Dopo aver discusso abbondantemente di Holmes&Co. QUI, un bilancio della situazione odierna.

Holmes & Co. fu il gioco di ruolo meno diffuso e apprezzato tra quelli di casa EL, che già non costituivano di certo il circuito principale del mondo ludico italiano. Non esistono su internet comunità di appassionati di questo gioco e non sono riuscito a trovare neppure gruppi di discussione o siti dedicati, se non qualche brevissimo accenno.

È quindi plausibile che tale sistema, a distanza di 22 anni dalla pubblicazione, non sia usato più da nessuno, se non forse da qualche “vecchio” appassionato, sperduto da qualche parte con il suo gruppo di appassionati altrettanto “vecchi”. Poco male. Gli amanti del gioco e del giallo troveranno in altre espressioni del mistery un ottimo intrattenimento alternativo, dalle potenzialità meglio espresse di quanto avvenuto con Holmes & Co.

Una scena "rubata" ad un Weekend con Delitto

I vari giochi di comitato di ambito investigativo, inviti a cena con delitto, mistery party e serate in giallo possono a mio avviso rendere meglio del comune sistema del gioco di ruolo pen and paper le ambientazioni e lo stile del giallo classico. In questi casi infatti, ogni giocatore interpreta personaggi che davvero interagiscono, parlano e indagano gli uni in mezzo agli altri, in una “vera” unità di tempo, luogo e azione, ciascuno col proprio “plot” segreto e i propri obiettivi.

Questo stile è, a mio avviso, molto più adeguato al concept e al flavour pensato da Lotronto e Corte.

Gli stessi autori hanno creato infatti nel 1995 la serie Serata in giallo, la prima collana di murder mystery games apparsa in Italia e si occupano oggi di attività ludico-giallistiche analoghe, come Murder Party, Cene con Delitto, Weekend con Delitto, Serate in Giallo, Teatro interattivo e Crime Break per aziende. In tutta Italia è poi possibile rintracciare altre comunità e associazioni che organizzano serate e fine settimana dal vivo a tema noir e mistery, assolutamente consigliate.

Giocare a Holmes&Co. è infine ancora possibile?

Certamente si, a patto di rimodernare il sistema delle regole, dedicarsi un po’ alla creazione dei casi e gettare un occhio a tutti i giochi di ruolo analoghi che nel frattempo sono usciti in Italia e USA, per trovare spunti e idee adeguate.

A margine di queste considerazioni, segnalo solo due possibilità alternative (tra le tante) per ricreare atmosfera e partite per questo gioco o per sue eventuali alternative.

Una è quella di provare Sulle Tracce di Cthulhu, edito in Italia dalla Stratelibri: nonostante sia un gioco a sfondo horror, le meccaniche dovrebbero essere ideali anche per lo scenario di investigazione classica, contemporanea, noir e hardboiled.

Una seconda proposta, più azzardata, è quella di provare a trasformare i Librogame della serie Sherlock Holmes in scenari e regole per avventure investigative puramente “holmesiane”.

Sulle Tracce di Cthulhu - un buon gioco di ruolo horror, adattabile anche ad atmosfere puramente investigative

Pin It

Related Posts

One Response to Giocare a Holmes&Co. nel 2011

  1. […] usciti quasi un decennio prima, nel 1984, D&D Scatola Rossa nel 1985, Uno sguardo nel Buio e Holmes & Co. nel 1986, Il Gioco di Ruolo del Signore degli Anelli e I Cavalieri del Tempio nel 1990. I giocatori italiani […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *