Cosa resterà di questi librogame?

by • 27/03/2012 • Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, Fighting Fantasy, NewsComments (0)1046

Ritorna Fighting Fantazine, la rivista digitale dedicata alle novità nel mondo di librogame, gamebook, avventure a bivi e libri gioco di ogni genere.

Prendendo spunto da quanto riportato sull’ultimo numero di questa fanzine inglese incentrata soprattutto su Fighting Fantasy facciamo il punto su LGL Magazine di quello che si muove in questo settore editoriale e di tutte le iniziative in corso d’opera da qui a un semestre. 

L’ultimo numero di LGL è dedicato quindi a una panoramica generale di quanto viene pubblicato in questi mesi. Per forza di cose dobbiamo mischiare assieme novità nel mondo dell’editoria cartacea, di quella digitale e in quello di veri e propri videogiochi.

Ecco un estratto:

Una schermata da un librogame digitale. Tristeeezzaaa, per favore vai viaaaa...

Dopo aver parlato di Blood of the Zombies e restando nel mondo di Fighting Fantasy, le altre novità riguardano quasi del tutto le applicazioni e l’editoria digitale:

  • Lo studio Laughing Jackal ha realizzato versioni di Talisman of the Death e The Warlock of Firetop Mountain per PlayStation Consoles.

  • La Epic Games ha deciso di lavorare a quattro adattamenti per iOS: il solito Warlock, The Citadel of Chaos, Deathtrap Dungeon e Armies of Death, tutti da rilasciare a metà 2012.

  • Dopo l’immancabile Warlock, The Citadel of Chaos e Deathtrap Dungeon, la Worldweaver ha appena rilasciato per Kindle City of Thieves e sta preparando versioni digitali di House of Hell, e Deathtrap Dungeon.

  • In corso d’opera anche la realizzazione di una versione per iOS di The Keep of the Lich Lord di Dave Morris e Jamie Thomson, rilocalizzato però nel mondo di Fabled Lands che la stessa casa, la Megara Entertainment, aveva già adattato per la medesima piattaforma.

  • Per concludere con Fighting Fantasy (e finalmente tornando al cartaceo) è in arrivo il volume Crown of the Kings per il gioco di ruolo Advanced Fighting Fantasy 2 della Arion Games. Si tratta ovviamente di una campagna realizzata sull’arco narrativo sviluppato nei libri della collana Sortilegio.”

Questo e molto altro ancora sull‘ultimo numero di LGL Magazine!
Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *