High Stakes – un gioco di avventura e narrazione

by • 10/02/2017 • Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, NewsComments (0)998

High Stakes

Arriva High Stakes, un gioco di Andrea Sfiligoi in cui c’è anche il mio zampino… La versione attuale è free e vi consiglio di scaricarla al volo!

High Stakes è fuori, da qualche parte… anzi, è proprio lì dove dovrebbe essere e cioè sul sito della Ganesha Games, la piccola e supercool compagnia del mio amico Andrea Sfiligoi, dedicata a giochi di miniature, di carte e di ruolo.

Insomma, il buon Andrea Sfiligoi ha rilasciato circa due settimane fa High Stakes, un nuovo regolamento per giocare di ruolo (ma più propriamente è un “Gioco di avventura e narrazione”) da due giocatori in su.

Dato che il gioco nasce direttamente in inglese e non si prevedono versioni italiane, ne ho parlato principalmente sul mio blog nella lingua di Shakespeare (seee…), ma High Stakes un giro se lo merita anche su Caponata Meccanica.

High Stakes, di cosa si tratta?

Il regolamento di questo nuovo gioco semplice e generico vuole tentare di avvicinarsi quanto possibile alla Grande Chimera dei giochi di ruolo, ovvero il perfetto e inarrivabile connubio tra Gioco di Narrazione e Gioco di Avventura, che io considero i due aspetti del gioco di ruolo attuale:

– Da una parte i giochi di ruolo tradizionali d’avventura, in cui si “deve risolvere l’avventura della serata“, c’è una missione proposta dal Game Master, un obiettivo da raggiungere attraverso l’esplorazione di un ambiente (“dungeon”?) o risolvendo un caso, usando problem solving e gioco di squadra.

– Dall’altra, i giochi di ruolo narrativi in cui lo scopo del gioco è “raccontare insieme una storia emozionante“, l’obiettivo e i dettagli della storia si creano giocando insieme e le autorità narrative dei Narratori sono spesso ripartite tra i giocatori.

Non sto qui a spiegarvi come funziona High Stakes, visto che la versione attuale è free, chiara, esauriente e ricca di esempi: fate prima a scaricarlo, leggerlo e giocarci alla nostra salute!

High StakesCi tengo però a provare a lanciare una piccola anticipazione. Il regolamento sviluppato da Andrea Sfiligoi rimarrà sempre a disposizione gratuitamente, ma diversi autori in accordo con lui stanno già realizzando degli Hackbooks che offrano ai giocatori setting, nuove regole, multipli esempi di incontri, pericoli, avventure. Io e il buon Giuseppe Rotondo siamo già al lavoro (ahahahaha) sul nostro primo contributo…

Chissà che non veda la luce già quest’anno…

Intanto, vi rimando con piacere a scaricare e provare questo splendido, modernissimo regolamento!

Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *