Il Consiglio dei Topi – In questa avventura il Gatto sei TU!

by • 11/09/2018 • Avventure, Consigli per gli acquisti, Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, Racconti, Roba miaComments (4)264

Il Consiglio dei Topi è il primo librogame della collana Dedalo LibroGioco di Antonio Tombolini Editore. Ecco il Regolamento e il Paragrafo 1!

“Drizzi le orecchie e punti le vibrisse in avanti. La luna, velata dalle nubi, spunta per un attimo in cielo in tutto il suo chiarore e tu di colpo ci vedi come fosse giorno.

Senza fare il minimo rumore, stringi Pungiglione nella zampa destra e attraversi la gattaiola del palazzo reale, entrando nell’anticamera della reggia di Rexfelis.

Il salone è tirato a specchio, le candele del palazzo sono accese, ma non si vede o sente in giro nessuno. Ti inoltri per i corridoi e gli androni della reggia, tra gli eleganti tiragraffi in legno scuro, fin quando senti un profondo ronfare provenire da dietro una spessa tenda. Stai quasi per andare a controllare quando avverti di colpo un odore ferino giungere dalla sala del trono. Qualcuno si nasconde lì dentro. Qualcuno che non è un gatto…

Un attimo dopo, un altro suono rompe la sospetta tranquillità della reggia: il rumore di un vaso o una coppa che si infrange, proveniente dal piano superiore. Sai che lì ci sono gli alloggi privati dei nobili e della famiglia reale, compreso quello della principessa Catrina, di cui un tempo sei stato cagnolier servente.

È il momento di entrare in azione, Zampalesta! Qual è la tua mossa?

Se vai a controllare cosa succede nella Sala del Trono, vai al paragrafo 72.
Se sali lungo la scalinata laccata d’oro fino al piano superiore, vai al paragrafo 83.
Se scosti la tenda rossa e sbirci dall’altra parte, vai al paragrafo 95.”

Il Consiglio dei Topi

Quello che hai appena letto è il Paragrafo 1 de Il Consiglio dei Topi, un’avventura interattiva in cui TU sei il protagonista, pubblicata da Antonio Tombolini Editore come opera apripista della collana Dedalo Librigame. Sei TU a vivere in prima persona la missione di Zampalesta, l’Acchiappatopi Rosso, e a dover compiere le scelte giuste per raggiungere l’unico finale positivo dell’avventura, evitando la sconfitta e il disonore.

In questa storia devi indagare su una temibile cospirazione e sconfiggere un formidabile avversario, che rimarrà nell’ombra fino alla fine. A ogni paragrafo della storia, sei TU che decidi come andare avanti e cosa farà Zampalesta. Non esiste un percorso unico, né puoi leggere la storia dall’inizio alla fine, come un normale racconto, ma devi muoverti di paragrafo in paragrafo seguendo il tuo istinto e le cose che hai imparato nelle sezioni precedenti e durante i tentativi pregressi.

Se leggerai la storia su un e-reader, per esempio, non potrai semplicemente avanzare nella lettura cliccando sui tasti che portano alle pagine successive, ma dovrai ogni volta cliccare appropriatamente sui collegamenti interni al testo e lasciarti guidare da questi avanti e indietro per il libro.

Regolamento

Per giocare a Il Consiglio dei Topi non ti serve altro che il racconto che hai davanti e un po’ di memoria. Dovrai infatti tenere a mente un unico parametro di gioco, ovvero le Vite del tuo personaggio, e qualche altro dettaglio secondario. Se lo ritieni opportuno, puoi anche appuntarti queste informazioni in una nota al testo o su un foglio di carta.

Un gatto dalle tante Vite

All’inizio del gioco possiedi le proverbiali numerose Vite che la saggezza popolare attribuisce ai gatti. Queste possono essere 7 o 9, a seconda che tu voglia giocare rispettivamente in modalità “Difficile” o “Facile”: scegli come preferisci!

Insidie impreviste, trappole, danni e combattimenti potrebbero ridurre il numero delle tue Vite. Se in qualsiasi momento dovessi arrivare a 0, avrai perso e la tua missione sarà fallita, quindi stai bene attento a come ti muovi e a non fare passi falsi. Puoi tenere a mente il numero delle Vite a tua disposizione, appuntartelo da qualche parte o usare la funzione note del tuo dispositivo (se userai un e-reader).

Il caso e l’orologio

Durante il gioco, il testo potrebbe richiederti di determinare un evento casuale. In quel caso non dovrai tirare dadi o lanciare monetine, ma consultare semplicemente un qualsiasi orologio, meglio se digitale. Se leggerai il libro su un e-reader, un dispositivo portatile o un computer, dovresti avere un orologio digitale sempre davanti o che appare premendo il pulsante del menù (verifica se la funzione dell’orologio è impostata). Non appena il testo te lo richiede, guarda l’orologio e prendi la cifra più a destra, che corrisponde alle unità dei minuti, e segui le istruzioni relative.

Obiettivi Segreti e Note

Al termine dell’avventura troverai un piccolo elenco di Obiettivi segreti che puoi usare per valutare il tuo grado di successo nell’avventura.

Alcuni di essi sbloccano inoltre delle mosse speciali e delle opzioni segrete, che puoi utilizzare per rigiocare l’avventura e cercare di raggiungere paragrafi nascosti e ulteriori livelli di successo. Quando completi con successo una partita e raggiungi determinati Obiettivi, puoi appuntarti questi ultimi e gli eventuali effetti che avranno nelle prossime partite, magari usando la funzione delle note del tuo dispositivo. In questo modo, ogni partita successiva sarà diversa dalla prima e le note così aggiunte al testo saranno permanenti.

L’uso di questi Obiettivi è facoltativo, ma se le avventure di Zampalesta ti piaceranno, siamo certi che ti divertirai anche a cercare questi livelli di successo aggiuntivi!

Adesso, se non lo hai ancora fatto, puoi dare un’occhiata a Il Consiglio dei Topi su Amazon.it o sul sito della Tombolini!

Pin It

Related Posts

4 Responses to Il Consiglio dei Topi – In questa avventura il Gatto sei TU!

  1. David Fiorini says:

    Ciao,
    vorrei sapere, Il Consiglio dei Topi, verrà mai riportato su carta?
    I librigame se posso, preferisco sfogliarli!

  2. Nuvole! says:

    L’estratto che hai messo ricorda molto Lady Oscar!!! 😛

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *